Testimonianze

110 of 23 items

Prima lettera dal carcere

by

Vercelli. 5.3.1937. Caro Marito, siamo sempre nelle stesse condizioni e non si può ancora sapere nulla. Quanto pensieri mi si affacciano nel cervello, senza risolverne uno. Hai scritto alla R. Questura per sapere qualcosa? Domani andrò all’udienza col sig. Capo e poi mi saprò regolare su quello che devo fare. Attendo una tua lettera per […]

Sorella di un partigiano

by

[…] Un giorno eravamo a tavola erano verso le 12.30, avevamo ospite mia sorella col figlio che abitava a Padova era venuta a trovarci, stavamo mangiando quando sentiamo arrivare ancora i fascisti, dicono a mio padre e a mia madre, di muoversi e di andare con loro, io mi misi a protestare, a dire che […]

Scioperi e rischi

by

A 24 anni sono andata a lavorare alla Borgognan. Nel periodo di preparazione dello sciopero, essendo appena reduce da un procedimento dinanzi al Tribunale Speciale, per le solite misure di cautela, ero tenuta in disparte dai compagni. Tuttavia, s’intende, davo il mio contributo per quanto mi era richiesto. Poiché non c’era comunicazione tra un reparto […]

Villa triste

by

Prigioniera io son qui, in questa prigion, dove solo c’è desolazion, io piango perché qui gioia non c’è ma tanto dolore ho in me, qui è vuoto e squallor tristezza nel cuor, e manca il sorriso e l’amor, l’amor della mamma, che sol la sua fiamma scaldarci potrà   Oh Villa Triste tu, vedi soffrir […]

Una notte di paura

by

Dal 21 o 22/2/1945 In un combattimento nel Canavese, nel castello di Borgomarino, si è fatti prigionieri 13 della Biringobi. Gandi il nostro comandante è rimasto ferito, è nascosto a Villareggia nelle vicinanza di Ciliano. Lungo mi spiega, devo partire per Villareggia, andarlo a trovare, portando notizie di noi; documenti importanti da consegnare poi a […]

Madre di partigiani

by

I miei due figli, Aldo (Baldo Biondo) e Edoardo (Van) sono partigiani, Franco (14 anni) vive con mi (sic) la frazione Ormezzano di Vallemosso i difficili momenti del terrore che le camicie nere del criminale Cecora fanno vivere alla gente della valle. E’ l’otto settembre 1944, quando si presentano i fascisti nella mia casa. Ci minacciano […]

La Liberazione

by

Infatti alla fine della guerra c’era chi in piazza o per le strade si abbracciava o si baciava, e c’è chi invece son rimaste chiuse in casa a piangere il loro dolore perché loro sapevano che… E poi una cosa che proprio quella, che proprio, io non so se perché eravamo giovani, sia io che […]

Aiuto agli Alleati

by ,

Videotestimonianze di Alda e Sandra Morgante, due donne del vercellese catturate nell’autunno del 1943 per aver ospitato in casa due soldati alleati. Vengono arrestate e incarcerate prima a Vercelli poi alle Nuove di Torino. (Tratto da Elisa Ravarino, Marilena Vittone (a cura di), Fontanetto Po: memorie del tempo di guerra, dvd realizzato dall’Istituto per la […]

Richieste dopo il carcere

by ,

Al sindaco del Comune di Ronsecco Le sottoscritte MORGANTE Alda e Sandra abitanti in Ronsecco, in vista delle vigenti disposizioni segnalano i seguenti soccorsi prestati a militari alleati durante il periodo dell’occupazione tedesca – n° 2 inglesi e precisamente: 1) Douglas Owen 3656062 – 2° Batt. Lanes Fus 2) Albert Hall 7935305 – trooper st. […]

Rondinella

by

E’ una penombra dolce di primavera In ciel una rondinella vola leggera tutto nell’aria è musica e poesia Sol la prigioniera a in cuor la malinconia   Rondine con te porti la luce a chi spera la pace e un radioso avvenire e mentre tutto intorno è silente lieve un canto si sente che si […]